Bella la vita, lassù nell’alto di gamma.

0

La Škoda Kodiaq ha tutte le caratteristiche dei grandi SUV. Tranne il prezzo.

IL primo SUV di grandi dimensioni di Škoda ha confermato la credibilità del Marchio in un segmento di mercato nuovo ed impegnativo, nel quale sono necessarie numerose caratteristiche, per ritagliarsi l’auspicato spazio. Nella Kodiak, queste caratteristiche ci sono tutte, a dimostrazione del fatto che costruire un’auto di grandi dimensioni ed aspetto “imponente”, non basta per erodere le quote di mercato dei concorrenti.
Nella categoria “grandi SUV” (siamo sui 4,70 metri di lunghezza massima) è richiesta la possibilità di viaggiare in sette adulti: la terza fila di sedili della Kodiak consente ai due occupanti occasionali un buon livello di comfort, senza rinunciare ad uno spazio decoroso nel vano portabagagli. Quando, invece, a bordo non si è più di cinque, si dispone di una capienza-record di 720 litri.

Equipaggiata e personalizzabile al top.

Altro aspetto importante che non deve mancare nei SUV ‘di gamma alta’: la disponibilità, di serie o a richiesta, di equipaggiamenti in genere non disponibili sulle autovetture di categoria inferiore. Qui la Kodiak sorprende:
quasi scontata la presenza dei più avanzati sistemi d’assistenza alla guida e di sicurezza. Nella Kodiak si può contare, per esempio, sul costante monitoraggio di quel che succede tutto intorno alla vettura, grazie all’azione
combinata di quattro telecamere. Il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale visualizza, in sinergia
con il navigatore satellitare, i cartelli stradali sul display davanti al guidatore; mentre un apposito ‘assistente’
elettronico agevola le manovre in retromarcia, quando alla la Kodiak fosse agganciato un rimorchio (ipotesi non improbabile, per un grande SUV). Per la qualità della vita a bordo, ci si può sbizzarrire: i vari livelli d’allestimento disponibili (Active, Ambition, Executive, Style) sono personalizzabili a piacere; ai più esigenti clienti che popolano l’alto di gamma, la Kodiak offre un lungo elenco d’equipaggiamenti-extra a vantaggio del design esterno e del comfort di viaggio: si va dai cerchi in lega da 17”, 18” o 19”, alle sospensioni ‘attive’ a controllo elettronico; dal tetto elettrico panoramico ad uno speciale ‘pacchetto’ che regala più comfort ai passeggeri
posteriori, in caso di lunghi viaggi.

Una vera “4×4”, con telaio adattativo.

Nell’alto di gamma non si può sembrare un ‘fuoristrada’ e non esserlo per davvero. Nella Kodiak c’è una  trazione integrale con frizione multidisco dell’ultima generazione che ripartisce ottimamente, in ogni condizione, la coppia motrice fra gli assi delle ruote. Il telaio adattativo adegua costantemente le regolazioni degli  ammortizzatori e dellosterzo alle condizioni specifiche del fondo stradale ed alla modalità di guida impostata (Normal, Comfort, Eco, Sport, Individual o Snow). I motori, naturalmente, devono “tenere il passo”: per questo i “due litri” TDI, nelle versioni da 150 o 190 CV, hanno coppia motrice in abbondanza (fino a 400 Nm) e grande elasticità di funzionamento; esaltate dall’eccellente cambio DSG a 7 rapporti. Per chi percorre meno chilometri, è comunque disponibile la valida alternativa del propulsore 1.4 TSI a benzina, regolare e silenzioso, da 125 CV, accoppiato ad un ottimo cambio manuale a 6 velocità. La sorpresa più bella, tuttavia, la Kodiak la presenta sui… prezzi. Qui, la grande SUV Škoda si posiziona almeno un gradino al di sotto delle dirette concorrenti, lasciando agli altri ogni ambizione da “regina del listino”. Con meno di 30 mila Euro ci si può infatti assicurare una “4×4” turbodiesel (Euro 6) ed un pieno di tecnologia. Se invece contano soprattutto la “stazza” dell’auto
e la sua spaziosità interna, sarà una gioia scoprire che con la 1.4 TSI a benzina si può stare sotto i 25 mila
Euro. Il prezzo di un SUV compatto.

Se, invece, le dimensioni contano…

Toniamo invece il caso che i 4,70 mt. della Kodiak ed i suoi 7 posti vi sembrano troppi e preferiate rimanere più
vicini ai quattro metri. L’alternativa in casa Škoda c’è ed è fresca di debutto: si chiama Karoq e la potete ammirare negli show-room Autovega di Vicenza, Romano d’Ezzelino e Zanè.

Share.

About Author

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi