Arriva T-ROC, modaiola e “muscolosa”. Tutta da scoprire

0

Presto negli show-room Autovega, l’atteso debutto di Volkswagen nel segmento B-SUV.

Gli showroom Autovega – fra questi anche l’esposizione presso la nuova Filiale di Noventa Vicentina – si preparano ad accogliere un modello tanto atteso, la compatta T-ROC, con la quale il Costruttore di Wolfsburg fa il suo ingresso in un segmento di mercato decisamente in crescita, nel quale confluiscono
ex possessori di berline a cinque porte (le “due volumi”), di monovolume compatte, ma anche di station wagon di medie dimensioni e, non di rado, di piccoli fuoristrada. La T-ROC nasce con l’ambizione di “fare tendenza”, come testimoniano le non comuni possibilità di personalizzazione estetica della
carrozzeria e degli interni, iniziando dalla verniciatura bi-colore – offerta di serie.

Aria da “tosta”.

l design “di tendenza” della T-ROC è accentuato dai passaruota molto pronunciati
(fin quasi… esagerati) e dal montante obliquo posteriore, che trasmettono una sensazione di forza fisica
e di sportività.
Destinata a ricoprire un ruolo importante nelle vendite del colosso automobilistico tedesco – la T-ROC racchiude in sé contenuti assai concreti, che vanno ben al di là della spiccata ricerca estetica, chiaramente orientata a piacere al grande pubblico. Così, si scopre che i 2,60 metri del “passo” (la distanza che separa gli assi delle ruote) consentono un’abitabilità interna invidiabile ed un comfort notevole a tutti i passeggeri (merito anche dell’ottimo autotelaio). La “concretezza” della T-ROC si vede anche dal vano porta-bagagli di 445 litri, valore che molte berline non riescono a raggiungere. Un “plus” che consentirà al SUV compatto Volkswagen di piacere anche al target di chi ha famiglia.

Sicurezza sopra la media.

Alla sua linea “muscolosa”, la T-ROC fa corrispondere una dotazione di sicurezza superiore a quella delle sue rivali. Della dotazione di serie fanno infatti parte dispositivi come l’ACC (Adaptive Cruise Control: mantiene la distanza dal veicolo che precede), il Front Assist (riduce l’eventualità d’incidente, riconoscendo ostacoli frontali, come i pedoni, e frenando la vettura ed il Lane Assist (agevola il mantenimento
della corsia, durante la marcia). Di serie anche il Fatigue Detection, cioè il rilevamento automatico della stanchezza del guidatore (con conseguente consiglio di fermarsi per un po’). Nel suo moderno
abitacolo, la T-ROC sfoggia una grande varietà di abbinamenti possibili, accostando per esempio le finiture della plancia portastrumenti al colore della carrozzeria (o addirittura, udite udite, dei cerchi ruota!). I pregiati tessuti coordinati oppure la profumata pelle “Vienna”, e la scenografica strumentazione digitale
Active Info Display rendono possibile configurare la propria T-ROC come una vettura alquanto esclusiva.
Style oppure Advanced.
ono le due varianti d’allestimento disponibili – entrambe molto complete (la clientela “trendy” non ama
le rinunce, del resto). Nella T-ROC Style troviamo le luci diurne a LED, i fendinebbia, un completo sistema infotainment con display da 8”, i sensori di parcheggio e, naturalmente, il climatizzatore. La versione
Advanced aggiunge i cerchi in lega da 18”, il climatizzatore automatico bizona, le luci anteriori e posteriori a LED e l’avveniristico Active Info Display da 11,7”. Ricco l’elenco di equipaggiamenti extra che consente d’impreziosire ulteriormente la vettura. Al momento del lancio la T-ROC è disponibile con due parche ed elastiche motorizzazioni a benzina: il 1.0 TSI ed il 1.5 TSI, rispettivamente da 115 CV e 150 CV (cambio manuale a 6 velocità); inoltre, il 2 litri TDI da 150 CV, abbinato alla trazione 4MOTION, anche con cambio DSG a sette rapporti. Nel corso del 2018, l’offerta di motori si amplierà con l’ingresso in gamma della variante turbodiesel da 1,6 litri e 115 CV. Competitivi i prezzi: si parte da 22.850 Euro, IPT esclusa. Che, usufruendo della modalità di pagamento denominata Progetto Valore Volkswagen, si traducono in
un impegno mensile di 189 Euro. Insomma: avere il massimo, con il minimo.

Share.

About Author

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi